Progetti di ricerca

  • “MecWilly e il Test di Turing” (2017)
    Il progetto aveva la finalità di insegnare la programmazione e la robotica ai bambini del I anno della scuola secondaria di primo grado. Tali finalità sono state perseguite utilizzando i robot MecWilly Compact.
    – Finalità: Insegnare la programmazione e la robotica ai bambini di una scuola secondaria di primo grado
    – Classi: Prime
    – Tema: Robotica e programmazione
    – Versione robot: MecWilly Compact
    – Concetti chiave: Robotica, programmazione, STEM.Hanno collaborato:
    – Scuola Secondaria 1° grado Edmondo de Amicis di Santa Maria Nuova (AN)
  • “I robot a supporto dell’orientamento topografico dei bambini” (2016-2017)
    Il progetto aveva la finalità di sviluppare e migliorare le abilità nell’orientamento topografico (mappe) e nell’orientamento spaziale (contesto) dei bambini del I e II anno della Scuola Primaria. Tali finalità sono state perseguite utilizzando robot e tecnologie digitali (tablet) e applicando processi psicologici che si sono dimostrati, in altri contesti, particolarmente efficaci nello sviluppo di conoscenze e competenze dei bambini.
    – Finalità: Supportare l’orientamento topografico nei bambini tramite i robot
    – Tema: Il riciclo
    – Concetti chiave: zona di sviluppo prossimale, tecnologia positiva per l’educazione, conflitto sociao-cognitivo.Hanno collaborato:
    – Università di Bologna, Polo di Cesena, Facoltà di psicologia (SEFoRA Lab)
    – Scuola Primaria “Dante Alighieri” di Cesena (FC)
    – Scuola Primaria “Marino Moretti” di Cesena (FC)
    – Scuola Primaria “Giovanni Pascoli” di San Vittore (FC)
    – Scuola Primaria “Giovanni Montalti” di San Carlo (FC)
    – Scuola Primaria di Borello (FC)
  • “MecWilly, un robot alla scuola dell’infanzia a supporto dell’orientamento topografico dei bambini” (2016)
    Il secondo progetto riguardante l’utilizzo del conflitto socio-cognitivo per l’apprendimento di compiti di way-finding. Inoltre il progetto prevede la sensibilizzazione al riciclo dei rifiuti.
    – Finalità: Supportare l’orientamento topografico nei bambini tramite MecWilly
    – Tema: Il ricicloHanno collaborato:
    – Università di Bologna, Polo di Cesena, Facoltà di psicologia (SEFoRA Lab)
    – Scuola dell’infanzia “Stella Moretti” di S. Angelo di Gatteo (FC)
    – Scuola dell’infanzia “Santa Maria Lauretana” di Forlì (FC)
    – Scuola dell’infanzia “San Giorgio e Bagnile” di Cesena (FC)
  • MecWilly Educational “Insegnare l’inglese con MecWilly nella scuola dell’infanzia” (2016)
    Il robot umanoide MecWilly può facilitare l’apprendimento dell’inglese nei bambini della scuola primaria all’interno di situazioni di conflitto Socio-cognitivo. La sperimentazione prevede che il bambino giochi con MecWilly cercando di associare i giusti colori ad un clown del circo raffigurato in un display. Le due situazioni sono le seguenti. Un bambino che gioca con MecWilly (Robot-SocioCognitive Conflict) e un bambino che gioca con un altro bambino tramite MecWilly (Children-SocioCognitive Conflict).
    – Soggetti coinvolti: 30 bambini + MecWilly
    – Finalità: Imparare l’inglese con MecWilly
    – Tema: Il circo
    Hanno collaborato:
    – Università di Bologna, Polo di Cesena, Facoltà di psicologia (SEFoRA Lab)
    – Scuola dell’infanzia “Mario Lodi” di Chiaravalle (AN)
  • “MecWilly, un robot alla scuola dell’infanzia a supporto dell’orientamento topografico dei bambini” (2014-2015)
    Progetto sull’utilizzo del conflitto socio-cognitivo finalizzato all’apprendimento di compiti di way-finding. Inoltre il progetto prevede la sensibilizzazione al riciclo dei rifiuti.
    – Età coinvolti: 4 anni
    – Tema: Il riciclo
    Hanno collaborato:
    – Università di Bologna, Polo di Cesena, Facoltà di psicologia (SEFoRA Lab)
    – Scuola dell’infanzia “Mario Lodi” di Chiaravalle (AN)
  • “MecWilly, un ponte per l’Autismo” (2013)
    Hanno collaborato:
    – Centro Autismo e Disturbi dello Sviluppo, AUSL Rimini
  • MecWilly Educational “Insegnare l’inglese con MecWilly nella scuola dell’infanzia” (2013)
    Robots to assist and facilitate Socio-cognitive Conflict. E-Learning experiment based on the socio cognitive conflict theory. The goal was the English words learn for Italian elementary school children. The control group was formed by couples of children while the experimental group was formed by a child and the Android MecWilly.
    – Finalità: Imparare l’inglese con MecWilly
    – Tema: La frutta
    Hanno collaborato:
    – Cooperativa sociale Il Millepiedi (Area infanzia) di Rimini
    – Università di Bologna, Polo di Cesena, Facoltà di psicologia (SEFoRA Lab)
    – Scuola dell’infanzia “San Giuseppe” di Bellaria Igea Marina (RN)
  • MecWilly Educational “Un robot alla scuola dell’infanzia per esplorare le diversità” (2011-2012)
    – Tema: Le diversità
    Hanno collaborato:
    – Cooperativa sociale Il Millepiedi (Area infanzia) di Rimini
    – Scuola dell’infanzia “San Giuseppe” di Bellaria Igea Marina (RN)
    – Scuola dell’infanzia “Bucaneve” di Bellaria Igea Marina (RN)
  • MecWilly Educational (2011)
    Hanno collaborato:
    – SEFoRA Lab – Università di Bologna
    – Scuola primaria “La Quercia” di San Marino (RSM)
  • MecWilly & Children – An outsider friend for a new way of teaching (2010)
    Hanno collaborato:
    – SEFoRA Lab – Università di Bologna
Facebook
Instagram
Twitter
GOOGLE
YouTube

RSS

Lascia un commento